Per Mano-QuBì

A causa del peggioramento delle condizioni di vita e alle restrizioni negli ambienti ospedalieri e negli ambulatori, con la Pandemia il periodo della gravidanza e quello successivo al parto sono diventati particolarmente difficili per molte donne in situazione di fragilità.

Riconoscendo un grande bisogno nel tessuto sociale di Milano, a marzo/aprile 2020 Programma QuBì si è affiancato a Save The Children nel progetto “Per Mano”, mirato ad accompagnare e sostenere 160 tra mamme in gravidanza e bambini nati in condizioni di particolare vulnerabilità nei loro primi 1.000 giorni di vita.

Il Progetto per Mano-QuBì ha l’obiettivo di intervenire precocemente nel percorso di sviluppo dei bambini e delle bambine, aiutando le loro mamme e papà a:

  • ridurre l’isolamento dovuto alla scarsa conoscenza della lingua e alla mancanza di reti familiari;
  • migliorare la conoscenza delle diverse opportunità disponibili sul territorio;
  • trovare le soluzioni più appropriate per costruire una propria indipendenza economica

Questo avviene attivando un Piano individuale di buon inizio (PIBIN) che prevede l’erogazione di servizi per la durata di alcuni mesi in base ai bisogni e alle azioni identificate, un piccolo budget dedicato e un costante intervento di monitoraggio e follow up.

Il piano ha la finalità di identificare e attivare un sistema solido di tutela che possa stabilizzare i benefici ottenuti, o attraverso una presa in carico da parte della rete dei servizi pubblici territoriali, o attraverso l’avvio di un percorso di autosufficienza per la mamma e per il bambino o la bambina che ha avuto.

Il Progetto Per Mano-QuBì sarà attivo fino ad aprile 2021 nelle zone 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 di Milano.