fondazione cariplo

fondazione cariplo

La Fondazione Cariplo rappresenta la continuazione storica della Commissione Centrale di Beneficenza, istituita a Milano nel dicembre 1816. Sin dagli inizi, la Commissione ha operato al servizio dell’economia del territorio e ha sostenuto la crescita sociale e culturale della comunità lombarda, conformando la propria attività ai principi di autorganizzazione e di sussidiarietà. Formalmente, la Fondazione Cariplo è nata nel dicembre 1991 in seguito al processo di ristrutturazione del sistema creditizio italiano e dal gennaio 1998, la Fondazione  ha completato definitivamente il processo di separazione da Cariplo Spa, avviando l’importante progetto industriale di sviluppo che ha portato alla costituzione di BancaIntesa, divenuto il primo gruppo creditizio nazionale, e che ha permesso alla Fondazione, grazie ai proventi derivanti dall’operazione, di entrare a far parte delle prime dieci fondazioni al mondo per patrimonio.

In seguito alla fusione BancaIntesa – San Paolo IMI, la Fondazione Cariplo è ora tra i principali azionisti di uno dei gruppi bancari più importanti in Europa. Da oltre 25 anni Fondazione Cariplo è impegnata nel sostegno e nella promozione di progetti di utilità sociale legati ad arte e cultura, ambiente, welfare e ricerca scientifica. Ogni anno vengono realizzati mediamente più di 1000 progetti grazie ai contributi a fondo perduto distribuiti mediante bandi, erogazioni emblematiche, territoriali, istituzionali, patrocini, per un valore di circa 150 milioni di euro a stagione.  

Nel dicembre 2016 il Consiglio di Amministrazione e la Commissione Centrale di Beneficenza, in occasione dei 25 anni di Fondazione Cariplo, hanno approvato una nuova linea di intervento finalizzata al contrasto della povertà delle famiglie con figli minori. Nasce così il piano triennale di intervento QuBì, Quanto Basta: una ricetta per contrastare la povertà minorile a Milano che l’obiettivo di promuovere interventi diretti e di sistema per una cifra complessiva di 25 milioni di euro nel triennio 2018 – 2020.

www.fondazionecariplo.it

Giuseppe-Guzzetti-Fondazione-Cariplo

Giuseppe Guzzetti

Presidente Fondazione Cariplo

“Questo programma è un impegno che ci siamo presi perché è inaccettabile sapere che nella città di Milano ci sono bambini e famiglie in questa condizione. Vogliamo però sperimentare ancora una volta un modello nuovo, per evitare che l’intervento si riduca ad assistenza; crediamo sia possibile provare ad aiutare le famiglie ad uscire da questa condizione. Non è un’azione spot, ma rientra in un disegno organico che vede già impegnate anche a livello nazionale le fondazioni di origine bancaria con un intervento di contrasto alla povertà educativa – per un impegno complessivo di circa 400 milioni di euro – e fa tesoro delle altre esperienze realizzate fin qui, per evitare che altre famiglie scivolino in povertà. Incidere sulle emergenze, attivarsi con prospettiva; questo l’impegno che avevamo preso con Papa Francesco, il 25 marzo a San Siro, davanti ad 80 mila ragazzi. La Giornata Mondiale dei Poveri, indetta da Papa Francesco per domenica prossima, è un appuntamento immancabile per poter dare prova dei passi avanti già compiuti.”